SOMIN nel corso della sua ventennale esperienza nel settore delle costruzioni e dei montaggi industriali ha sempre operato puntando all’istruzione e alla formazione delle proprie risorse umane per accrescere la cultura professionale complessiva dell’azienda e creare un gruppo di lavoro qualificato ed efficiente.

Un team di lavoro che ha permesso all’azienda di ottenere risultati reali e duraturi e fornire oggi opere e servizi in linea con gli standard qualitativi più elevati. Dal 2011, ad avvalorare il livello qualitativo aziendale raggiunto, vi è anche un sistema di gestione della qualità aziendale certificato dall’ente TUV Rheinland in conformità alla normativa UNI EN ISO 9001:2015 oltre che un sistema di gestione per le saldature anch’esso certificato dallo stesso ente secondo la normativa UNI EN ISO 3834-2.

Dal 1 luglio 2014, secondo il Regolamento Europeo n. 305/2011, è divenuta cogente la Norma Armonizzata EN 1090-1, rivolta ai produttori di componenti strutturali in acciaio o in alluminio, o parti di essi, al fine di regolamentare l’immissione sul mercato di tali componenti in Italia e nello Spazio Economico Europeo. Il fabbricante è tenuto ad implementare un Sistema di Controllo del Processo di Produzione di Fabbrica (FPC) certificato da un Organismo Notificato ed in grado di consentire la marcatura CE delle strutture e dei kit destinati alla commercializzazione. Entro i termini previsti dalla legge, SOMIN ha conseguito la certificazione alla norma armonizzata EN 1090-1:2009, la quale si è aggiunta in questo modo alle certificazioni già presenti in azienda.

A seguito del percorso qualitativo affrontato, in relazione al Decreto Ministeriale Norme Tecniche per Le Costruzioni – 14/01/2008 – Cap.11.3, SOMIN è stata accreditata al Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici come Centro di Trasformazione dell’acciaio.